• Altri contenuti
  • Accesso civico

Accesso civico

L’accesso civico, introdotto dall'art. 5 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati, oggetto di pubblicazione obbligatoria secondo le vigenti disposizioni normative, qualora non siano individuati nella presente sezione.

Come esercitare il diritto:

Per richiedere la documentazione, secondo i principi dell’Accesso Civico, è possibile scrivere all'attenzione del "Soggetto Delegato dal Responsabile della Trasparenza all'Accesso Civico" al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ai sensi dell'art. 5 co.4 D.Lgs 33/2013, vista la ridotta dimensione della struttura amministrativa del Consortium GARR, considerata la presenza di un unico Direttore (titolare dell'incarico di Responsabile della Trasparenza), in ossequio alle indicazioni dell'ANAC, in caso di inerzia del Soggetto Delegato dal Responsabile della Trasparenza all'Accesso Civico, il titolare del potere sostitutivo è: il Responsabile per la Trasparenza Dott. Federico Ruggieri.

È possibile scrivere al Titolare del potere sostitutivo al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’oggetto dell’accesso civico:

Sono oggetto di accesso civico i documenti, le informazioni o i dati, oggetto di pubblicazione obbligatoria secondo le vigenti disposizioni normative, di pertinenza del Consortium GARR, limitatamente all'attività di pubblico interesse disciplinata dal diritto nazionale o dell'Unione europea, qualora il medesimo ne abbia omesso la pubblicazione, con esclusione di documenti, informazioni o dati di altre amministrazioni dotate di un proprio Responsabile della trasparenza.

Il Procedimento:

Il Soggetto Delegato dal Responsabile della Trasparenza all'Accesso Civico, ricevuta la richiesta, ove ne sussistano i presupposti, indica al richiedente l’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto, ovvero provvede a curare la pubblicazione nel sito web e procede alla contestuale trasmissione delle medesime informazioni al richiedente.

La procedura deve concludersi entro trenta giorni dalla data di ricevimento della richiesta di accesso civico. Nel caso di ritardo o mancata risposta nei tempi previsti, il richiedente può ricorrere al Titolare del potere sostitutivo, il responsabile per la Trasparenza, Dott. Federico Ruggieri.

Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information