Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Open call OCRE per servizi cloud e digitali per la ricerca

GARR, News

Open call OCRE

Open call OCRE per servizi cloud e digitali per la ricerca

Il progetto OCRE (Open Clouds for Research Environments) ha annunciato la pubblicazione della sua prima open call per il finanziamento dell'acquisto di servizi digitali e cloud commerciali destinati ai ricercatori, che si aprirà il 15 settembre 2020 e durerà sei settimane.

Nell'ambito di questo bando, OCRE mira a finanziare progetti che:

  • Intendano puntare sul consumo di servizi cloud e digitali per accelerare i risultati della ricerca;
  • Siano in grado di dimostrare l'impatto di questi servizi in termini di risultati e agilità della ricerca;
  • Non stiano già utilizzando questi strumenti su larga scala;
  • Siano rilevanti in termini della loro disciplina di ricerca;
  • Facciano parte della comunità di ricerca europea;
  • Contino di sostenere ulteriori ricerche e collaborazioni con la loro attività;
  • Intendano iniziare ad usare i servizi tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021.

Gli istituti di ricerca interessati a presentare progetti per il finanziamento OCRE possono registrarsi per ricevere avvisi in caso di call imminenti.

Per presentare la open call è stato organizzato un webinar che si terrà il 15 settembre 2020, alle 11:00 CEST. Tutti coloro che sono interessati a saperne di più sulla richiesta di finanziamento sono invitati a partecipare.

A livello globale, la ricerca europea rappresenta il maggior produttore di dati e la Commissione europea desidera sfruttarli per il potenziare l'innovazione in Europa. OCRE mira a dimostrare l'impatto positivo che i servizi cloud e digitali hanno sui risultati della ricerca in termini di agilità, scalabilità, efficienza, collaborazione e condivisione dei dati mediante l'uso di analisi avanzate, machine learning, AI, e strumenti di collaborazione. OCRE fa parte del più ampio panorama europeo di Open Science Cloud e si concentra sulla fornitura di cloud commerciale e piattaforme digitali in grado di offrire eccellenza per i risultati della ricerca europea e assicurare che i relativi dati supportino i principi FAIR (Findability, Accessibility, Interoperability e Reusability).

Recentemente si è chiusa la gara OCRE valore di circa 600 milioni di Euro, con cui è stata aggiudicata la fornitura servizi cloud commerciali di consumo attraverso accordi-quadro, destinati a potenziare le capacità di ricerca della comunità di ricerca europea. Il progetto supporterà una serie di iniziative al fine di guidare l'adozione di questi servizi. Entro la fine del 2020 saranno in vigore contratti di fornitura con la possibilità di adesione per gli istituti attraverso contratti di tipo call-off.

Maggiori informazioni